mercoledì 13 luglio 2011

LA RAFFIGURAZIONE DELLA LEGGENDA DI SAN GIORGIO E IL DRAGO REALIZZATA A SBALZO SU UN ELEMOSINIERE IN METALLO



Elemosiniere in metallo decorato con la raffigurazione di San Giorgio che sconfigge il drago, Diametro 47 cm, Altezza 4,6 cm




San Giorgio era un militare, ben poco si conosce di lui e dei momenti della sua vita, pochi sono gli elementi storicamente certi e la sua popolarità è legata ad una leggenda. E’ il protettore delle città di: Ferrara, Genova e Reggio Calabria. Il suo culto è molto diffuso nel mondo cattolico e l’iconografia lo raffigura a cavallo mentre uccide un drago, Questo episodio è descritto nel libro intitolato “Leggenda Aurea” o “Legenda Aurea”, una narrazione di vite di santi, scritta in lingua latina, da Jacopo da Varazze, noto anche come Jacopo da Varagine, vescovo di Genova. La leggenda si conosce in due versioni, quella raffigurata nell’elemosiniere è la seguente.

Presso il villaggio di Silene, in Libia, esisteva uno stagno, entro il quale dimorava un drago. Gli abitanti del luogo per sfamarlo gli offrivano due pecore al giorno, ma, col tempo, finita la possibilità di offerte con animali, si dovette passare a vittime umane, scelte dalla sorte fra gli abitanti del villaggio. Un giorno toccò alla figlia del re l’essere sacrificata. La fanciulla andò in contro alla sua amara sorte, ma mentre si recava verso il lago, incontrò il cavaliere Giorgio di Cappadocia che in seguito, per ben altri motivi, diventerà Santo. Il cavaliere affrontò, con la lancia, e vinse il drago. La fanciulla legò la cintura del militare al collo del drago, che, in questo modo, venne trascinato nella città, dove San Giorgio fece promettere a tutti gli abitanti di farsi battezzare e, a seguito di questa promessa, uccise il drago. La gran parte degli abitanti, compreso il re, abbracciarono la fede cristiana, ma i pochi che non accettarono il battesimo uccisero il cavaliere.





IN ACCORDO CON LA LEGGE 22/04/1944 NUMERO 633, CONSOLIDATA NEL 2008, SULLA PROPRIETA’ INTELLETTUALE, L’INTERO CONTENUTO DI TESTI, IMMAGINI E SUONI PUBBLICATO IN http://maremagnumeu.blogspot.com/ E’ PROPRIETA’ PRIVATA, SALVO QUANDO DIVERSAMENTE SPECIFICATO. NE SONO STRETTAMENTE PROIBITI, LA RIPRODUZIONE, ANCHE PARZIALE, E QUALUNQUE ALTRO USO SENZA ESPLICITA AUTORIZZAZIONE. OGNI ABUSO SARA’ PERSEGUITO A NORMA DELLE LEGGI VIGENTI.

1 commento:

  1. Interessante... Mi piacerebbe conoscere anche la seconda versione, spero che venga pubblicata presto. Un grazie anticipato.

    RispondiElimina